Archivi del mese: giugno 2007

Sette, Sette DuemilaSette…SOS

Hai una penna? segnati questa data 7/7/07, debutto di Live Earth, un evento eclettico/ecologico che vanta la presenza di oltre 100 artisti di tutti i generi, che si esibiranno davanti ad un pubblico di oltre due milioni di persone, in diretta 24 ore su 24.

Home Site


iPhone, è qui!

Washington Post


WWDC 2007 Keynote Address

Guarda qui il CEO di Apple Steve Jobs svelare in questa demo le nuove feature del Sistema Operativo Mac OSX “Leopard”


Manuale per rimorchiare

Dagli Stati Uniti arriva il codice muto per “rimorchiare” nei locali. Le inventrici sono le americane Lili Bet Foster e Lynn Fischer, che hanno creato un apposito sito internet per favorire le persone più timide.

Continua qui


The Microtrix

Pensate che tutto quello che leggete sulla Microsft sia reale, ma non è così. Tutto è parte di una simulazione al computer, una illusione, chiamata Microtrix. Questa è la storia che racconta le avventure di un gruppo di bloggers di Microsoft alla ricerca della verità.

The Microtrix


Arriva la memoria artificiale

Si apre una nuova era: quella delle protesi bioniche del cervello

Uno scienziato americano ha realizzato il primo chip che dialoga con le cellule cerebrali e può sostituirle nel catturare i ricordi

All’idea un po’ ci siamo abituati: immaginare che in un lontano futuro il cervello umano sarà collegato a un chip che ne svolge le stesse funzioni e con il quale caricare o scaricare informazioni, ricordi, emozioni. In sintesi, la propria vita. Non fossero bastati libri e film di fantascienza, Neuromancer e Johnny Mnemonic su tutti, ci si è messo anche Arthur C. Clarke che proprio in un’intervista su Newton di marzo ha prefigurato l’era dell’immortalità elettronica, cioè la possibilità di eseguire un download della propria materia grigia e far vivere per sempre, in qualche computer, il suo intero contenuto. Ma nessuno finora si è preoccupato più di tanto: si parla di un lontano futuro e soprattutto del cervello di un altro, qualche individuo che dovrà ancora nascere. Ora però in una stanza del Neural Engineering Lab dell’University of Southern California a Los Angeles è accaduto qualcosa che ha reso la prospettiva molto più vicina. La simbiosi tra un chip e i neuroni umani potrebbe verificarsi molto presto: per esempio, nel nostro cervello, o in quello di un nostro coetaneo. Ciò che ha fra le mani il direttore del laboratorio, l’ingegnere biomedico Ted Berger, è una piastrina di silicio grande tre millimetri, con due connettori da 25 contatti ciascuno all’estremità. Si tratta del primo chip che può essere inserito nel cervello e svolgere una parte delle sue funzioni, la memoria.

continua qui


Apple iPhone il 29 Giugno

Apple ha pubblicato sul suo sito i 3 spot, mentra manca ancora un comunicato stampa che chiarisca tutte le modalità del lancio che averrà il 29 Giugno.